OBBLIGO FORMATIVO

Secondo la Legge 144/99 art. 68, l'obbligo formativo è il diritto e il dovere da parte del giovane di frequentare attività formative fino al raggiungimento del diciottesimo anno di età.

Pertanto, una volta assolto l'obbligo di istruzione (fino ai 16 anni), il giovane ha le seguenti opzioni tra cui scegliere, a seconda delle sue inclinazioni e conoscenze:

  1. Concludere gli studi presso una scuola secondaria superiore
  2. Iniziare un percorso di apprendistato
  3. Iniziare un corso di formazione professionale.

In dettaglio

  1. Per adempiere all'obbligo formativo, il giovane può scegliere di concludere il suo percorso di istruzione presso una scuola secondaria superiore. Infatti, l'ottenimento del diploma assolverà anche all'obbligo di formazione.
  2. L'apprendistato è un contratto che prevede lavoro e formazione. Esso è rivolto ai giovani di età compresa tra i 15 e i 24 anni non compiuti e ha come scopo inserirli nel mondo del lavoro insegnando un mestiere. La durata minima dell'apprendistato è di 18 mesi mentre la durata massima è di 4 anni e mira all'ottenimento di una qualifica professionale.
  3. Il sistema di formazione professionale prevede dei corsi gratuiti che vengono gestiti dalla Regione e della Provincia. Devono avere una durata minima di tre anni, al termine dei quali viene rilasciata una qualifica professionale.